Good Dog
Share
Ecco perché le prime pappe del cane cucciolo avranno peso sul carattere

Alimentazione del cucciolo di cane: ecco perché ha influenza sul carattere

Durante le prime settimane di vita, lo stomaco del cane è estremamente delicato, specie nel momento dello svezzamento in cui subisce un cambio alimentare significativo. In questa fase è bene abituarlo gradualmente alla nuova alimentazione chiedendo, alla struttura o all’allevamento da cui lo avete preso, informazioni circa la precedente dieta.

In questa prima fase, il cucciolo dovrà seguire un piano alimentare specifico per una crescita sana. Inoltre, dovrà anche essere indotto a capire i propri bisogni in maniera autonoma, così da avere la capacità di gestirsi da solo.

Alimentazione come prima scuola di vita

Il nutrimento di un cane cucciolo, non è solo un momento durante il quale viene soddisfatto un bisogno fisiologico, ma è anche una fase, estremamente delicata, in cui si dovrà istruirlo a prendere coscienza delle proprie necessità alimentari. In questo modo sarà in grado di riconoscere i propri bisogni e comprenderà  fin da subito specifiche abitudini giornaliere.

Essere moderati nell’affrontare un cambio di dieta

Nel caso in cui sia necessario dover cambiare l’alimentazione del cucciolo, è consigliabile integrare alla precedente dieta quella nuova. Ecco perché si consigliava di prendere più informazioni possibili da coloro che se ne occupavano in precedenza. Sarebbe anche utile sapere l’ora in cui i pasti venivano somministrati e la quantità giornaliera, in modo tale da fargli subire il cambiamento nella maniera meno traumatica possibile.

Qualora non foste in grado di venire a conoscenza di ciò, è utile sapere che:

  • Un cucciolo di cane, minore di sette mesi, necessita di mangiare tre volte al giorno;
  • Per un cucciolo di età superiore a sette mesi i pasti diventano due;
  • Raggiunta l’età adulta il pasto può essere consumato solo una volta, anche se è comunque consigliabile suddividerlo in due diversi momenti della giornata, per evitare cali di zuccheri e per dargli due momenti ricreativi ed appaganti.

Soprattutto all’inizio, si consiglia di osservare il cucciolo mentre consuma il cibo e controllare eventuali problematiche alimentari che sono solite manifestarsi con anomali cutanea. Un pelo poco lucido, con macchie, scaglie o zone calve, sono tutti segnali che potrebbero far pensare ad una dermatite, dunque non sottovalutateli.

Cominciare a stabilire abitudini regolari

Come si diceva, anche la regolarità dell’orario in cui viene somministrato il cibo ha un peso sullo stato di salute e su quello emotivo.

Una ricerca scientifica ha dimostrato come un’ alimentazione servita ad orari costanti influisca positivamente sull’umore del cane, il quale dimostrerà una maggiore felicità ed un minore senso di ansia.

Il sapere che ad attenderlo ci sarà sempre lo stesso pasto alla stessa ora, è per lui una grande sicurezza che si estenderà anche ad altre situazioni.

Ecco perché l’alimentazione di un cucciolo è uno tra gli argomenti più discussi. Non si tratta di semplice nutrizione, che chiaramente deve essere perfettamente bilanciata al fabbisogno specifico dell’animale, ma è anche un momento fondamentale durante il quale il cane formerà il proprio carattere.

Il risultato sarà un cane rilassato, sicuro di sé ed estremamente capace di controllare i proprio bisogni.

Leave a Comment: