Good Dog
Share
Tosse nel cane

Tosse nel cane

Sorprendere il proprio cane tossire non è qualcosa di insolito per i proprietari. La tosse del cane può manifestarsi sotto diverse forme e può avere molteplici cause, per questo è sempre bene rivolgersi al proprio veterinario, che attraverso visite ed analisi saprà indicare la causa del sintomo.

Se escludiamo cause meccaniche, in cui il cane tossisce per espellere materiale dalle vie aeree, possibili cause scatenati tosse potrebbe essere da attribuire ad infiammazione. Questa è la ragione per cui la tosse non viene definita una malattia, bensì il sintomo di una problematica causa da più fattori, il più delle volte legata all’apparato respiratorio o cardiaco.

Cause di tosse nel cane

Per capire la ragione per cui il cane tossisce, bisogna individuare la tipologia di tosse. Brevemente è possibile distingue il sintomo in:

  • Tosse grassa (o produttiva)
    Produce un suono cavernoso ed è solitamente legata ad un’infezione virale delle vie respiratori che comporta anche una significativa produzione di muco.
  • Tosse secca (o non produttiva)
    Definita così poiché non accompagnata da espettorati, produce un suono roco ed un tipico segnale dato dal raffreddamento.

A cosa va in contro un cane con la tosse

A prescindere dal fattore scatenante, la tosse dei cane è un capannello d’allarme che deve mettere in allerta il proprietario. Infatti, una qualunque tosse, anche la più blanda, è in grado di seccare le mucose fino ad irritare intero tratto respiratorio.

Possibile terapia

Una volta individuato il tipo di tosse, il veterinario sarà in grado di fornire la terapia più adatta. Solitamente, quando il cane non tossisce eccessivamente, si procederà con una terapica sintomatica a base di antibiotici o di antinfiammatori. Ma, nel caso in cui ciò non dovesse essere sufficiente, e la tosse dovesse continuare a persistere, allora potrebbe essere utile procedere con esami maggiormente approfonditi facendo radiografie o ecocardiografie, ma anche esame del sangue o delle feci.

Diverso è il cane con tosse cardiaca. In questo caso è necessaria una visita cardiologica con ecocardio, così da avere una quadro più chiaro e stabilire la gravità della situazione, intervenendo con la corretta terapia.

Qualora aveste più cani, è necessario fare attenzione a forme virali di tracheobronchite, facilmente trasmissibili da esemplare ad esemplare. Se vi trovate in questa situazioni o siete proprietari di un allevamento, allora dovrete tenere il soggetto malato, lontano da quelli sani, onde evitare una vera e propria epidemia.

Leave a Comment: